GRANDE FESTA DI CHIUSURA STAGIONE 2019
15 ottobre 2019
La Canottieri in scena

Sono stati numerosi i soci che hanno raccolto l'invito a seguire lo spettacolo proposto in occasione della festa per la chiusura della stagione estiva che si svolgeva nella sala TV della nostra Società lo scorso sabato 12 ottobre. Tutti i posti disponibili sono andati esauriti e purtroppo alcune persone, che non sono riuscite a prenotare, hanno dovuto assistere allo spettacolo in piedi dal corridoio e di questo ci rammarichiamo.
La locandina prometteva uno spettacolo a "Km 0" , e cosi è stato, in quanto tutti momenti della serata hanno visto come protagonisti i soci, che hanno accettato di buon grado di mettersi in gioco in diversi campi di espressione artistica.
La serata è iniziata con la proiezione di suggestivi filmati girati dall'alto da Stefano Sgrelli con droni, che riprendevano la città di Ivrea, castelli, chiese e palazzi storici situati in località del circondario e la stessa Canottieri Sirio. La diversa prospettiva con la quale erano presentati luoghi famigliari, ha incuriosito i presenti, che hanno ammirato le splendide immagini in 4K.
La proiezione di un cortometraggio, interamente girato a Ivrea da Pietro Contadini, ha offerto spunti di riflessione sulle difficoltà della vita lavorativa dei nostri giovani.
Nel corso dello spettacolo c'è stata la lettura di due brevi racconti: uno, ricco di spunti umoristici e surreali, scritto e interpretato da Paolo Bonelli ci ha fatto sorridere, l'altro, scritto da Roberto Battegazzorre e interpretato da Paola Principe e Roberto Battegazzorre, carico di suspance, ha catturato fino all'ultimo l'attenzione degli spettatori. Un'altra lettura, tratta da un famoso spettacolo teatrale di Gaber e proposta e interpretata da Paolo Bonelli, ha stimolato la riflessione sull'irrazionalità di alcune nostre paure.
Non sono mancati momenti dedicati alla musica, con l'apprezzatissima esecuzione di un brano con la chitarra di Marco Ghiringhello che poi ha accompaganto Luca Spitale che ha cantato due canzoni riscuotendo grandi applausi di gradimento da parte del pubblico.
A conclusione della serata la rappresentazione di una farsa teatrale ha dato momenti di vero divertimento agli spettatori, dalle prime battute fino al classico finale "a sorpresa". Luisa Novaria e Giulio Gioliti, nel ruolo di protagonisti hanno dimostrato grande verve. Nel cast c'erano anche Giusi Bergandi, Samir e Giacomo Lettieri che insieme a Gianni De Sandre ha curato la produzione e la regia di tutto lo spettacolo .
Un grosso ringraziamento a Paola Principe e Piera Borga, che hanno presentato i vari momenti della serata.
Al termine dello spettacolo è stata servita la cena di chiusura al ristorante "il Cenacolo". Notevole la partecipazione e altrettanto l'apprezzamento del menù e dei vini offerti dalla società.